Che cos’è?

L’ape sociale è una prestazione previdenziale disciplinata dall’art. n.1 co.179 della L. n 232/2016, rivolta solo ad alcune categorie di lavoratori che ha l’obiettivo di accompagnare i soggetti che ne fruiscono fino al conseguimento della pensione di vecchiaia.

Ape sociale: A chi spetta

L’ape sociale può essere fruita da tutti quei soggetti che possiedono i seguenti requisiti:

  • Avere almeno 63 anni;
  • Essere iscritti all’assicurazione generale obbligatoria (AGO) dei lavoratori dipendenti, ai fondi sostitutivi o esclusivi, alle gestioni speciali dei lavoratori autonomi e alla gestione separata Inps

Oltre ai requisiti anagrafici e di iscrizione alle casse previdenziali i soggetti richiedenti dell’ape social dovranno possedere ulteriori requisiti che li pongono in condizioni di difficoltà:

  • Invalidi nella percentuale uguale o superiore al 74%;
  • Addetti a mansioni gravose (decreto del 18 aprile 2018)
  • Disoccupati;
  • Caregivers, ovvero soggetti che assistono parenti con disabilità da più di sei mesi;
  • Aver maturato entro il 31 dicembre del 2019 almeno 30 anni di contribuzione, o 36 anni per lavori gravosi che può variare a seconda della categoria di appartenenza per un massimo di sconto pari a 2 anni per le donne;
  • Essere residenti in Italia;
  • Maturare una pensione di vecchiaia di importo non superiore ad 1,4 volte il trattamento minimo (circa 710 euro);
  • Essere privi di una pensione diretta in Italia e all’estero.

Ape sociale a chi spetta

Termini di presentazione della certificazione nel 2019

I soggetti che possiedono i requisiti sopraelencati e vogliono presentare la richiesta di ape sociale nell’anno corrente potranno presentare le istanze in tre diversi periodi:

  • 31 Marzo 2019;
  • 15 Luglio 2019;
  • 30 Novembre 2019.

Come inoltrare domanda d’ape sociale

La presentazione della domanda può essere fatta tramite portale dell’inps, se si è in possesso di pin personale, o attraverso un patronato, e dovrà essere presentata una prima richiesta di certificazione dei requisiti per l’accesso all’epe sociale, l’inps avrà 90 giorni di tempo per rispondere alle richieste di certificazione e e sulla base dell’esito rilasciato dall’inps i soggetti richiedenti potranno procedere con l’inoltro effettivo della domanda di ape social.