Documenti ISEE

Fermo restando la possibilità per il cittadino munito di PIN INPS di accedere all’ISEE precompilato in modo autonomo, spiegheremo in questa sede quali sono i documenti necessari per poter compilare in modo corretto la DSU e quindi ottenere il rilascio del modello ISEE 2022.

Quando il dichiarante si rivolge ad uno degli sportelli CAF abilitati, deve fornire tutta la documentazione necessaria affinché possa ricevere massima assistenza e al contempo consentire al CAF di espletare in maniera corretta il proprio mandato.

Una volta individuato lo stato di famiglia ai fini ISEE, è necessario avere a portata di mano tutti i dati anagrafici, reddituali e patrimoniali di ciascun componente, senza dei quali non è possibile procedere ad un calcolo corretto dell’ISEE.

Dati anagrafici di tutto il nucleo familiare

In particolare, per ottenere il rialascio dell’ISEE 2022, il dichiarante deve presentare i seguenti documenti:

  • Documenti d’identità dei componenti il nucleo
  • Codici fiscali di ogni componente

Qualora fosse specificato che la casa di abitazione è concessa in locazione, è necessario fornire i dati relativi alla registrazione del contratto di locazione.

Dati reddituali

In fase di dichiarazione dei dati reddituali devono essere esibiti i dati reddituali di ogni componente il nucleo familiare:

  • Dichiarazione dei redditi
  • Certificazioni uniche relative ai due anni precedenti la presentazione (se si presenta l’isee nel 2022, sono necessari i redditi relativi all’anno d’imposta 2021)

Dati patrimonio mobiliare

Sono dati relativi al patrimonio mobiliare tutte le informazioni inerenti a:

  • Conti correnti bancari
  • Conti correnti postali
  • Titoli di deposito
  • Titoli di stato
  • Obbligazioni
  • Buoni fruttiferi
  • Azioni e/o quote di investimento
  • Partecipazioni societarie
  • Contratti di assicurazione 
  • Strumenti e rapporti finanziari

Il valore del patrimonio mobiliare deve essere riferito al 31 dicembre dell’anno precedente la presentazione della DSU (ISEE). Relativamente ai conti correnti ed ai depositi bancari e postali deve essere prodotta anche la giacenza media degli stessi.

Inoltre sono necessari i dati identificativi di ogni rapporto finanziario con relativo codice fiscale dell’istituto di credito erogante. Negli ultimi anni, le banche e gli istituti finanziari si sono adeguati alla nuova normativa per il calcolo ISEE ed hanno predisposto idonea documentazione atta a fornire tutti i dati necessari per la compilazione della DSU.

Dati relativi al patrimonio immobiliare

Queste sono le informazioni relative al possesso di unità immobiliari situate in Italia e all’Estero alla data del 31 dicembre dell’anno precedente la presentazione dell’ISEE.

Si precisa che non rileva l’acquisizione e/o la perdita dell’immobile avvenuta in corso d’anno, in quanto è da prendere a riferimento la data del 31 dicembre.

Le informazioni relative agli immobili possono essere fornite attraverso:

  • Visure catastali
  • Atti notarili
  • Ogni altra documentazione idonea a certificare la rendita catastale

Per una corretta applicazione delle franchige previste dalla normativa, è necessario fornire i dati relativi alla quota capitale residua del mutuo contratto per l’acquisto degli immobili. Tale quota sarà detratta dal valore ai fini Imu dello stesso.

Dati relativi ad autoveicoli, motoveicoli e natanti

Per ogni componente il nucleo familiare è infine necessario fornire gli estremi di registrazione al PRA degli autoveicoli e dei motoveicoli superiori a 500 cc dii cilindrata posseduti alla data di presentazione dell’ISEE.

E’ altresì necessario fornire i dati relativi al possesso di natanti soggetti a registrazione.

Per gli autoveicoli ed i motoveicoli vanno forniti i

  • Numeri di targa

Per i natanti devono essere indicati

  • Gli estremi di registrazione al R.I.D.